mercoledì 10 aprile 2013

Intervista la creativa: Elisa del Tempo di Ely.


Questi sono giorni frenetici, bui, difficili, incasinati e accompagnati da gran mal di testa. Arrivo alla sera stremata chiedendomi se riuscirò ad affrontare un'altra giornata, a risolvere altri problemi e a farmi coraggio. Ma d'altra parte non si hanno alternative, bisogna obbligatoriamente rialzarsi tutte le volte e andare avanti, cercando ogni giorno un po' di forza, sempre più nascosta dentro di me. Devo trovare la forza anche di continuare questo mio amato progetto creativo perchè in cuor mio sento che è una cosa importante e che mi fa respirare. Non potendo confezionare nulla e di conseguenza avendo ben poche cose da mostrarvi, ho pensato di dare inizio a un nuovo capitolo del blog, quello relativo alle interviste alle mie creative del cuore. Ma non aspettatevi nomi strafamosi perchè desidero investire tutte le mie energie su quelle adorabili ragazze che creano delle meraviglie ma che a mio avviso non hanno tutto lo spazio che meritano. Quindi oggi si comincia, non posso assolutamente dare una regolarità nella pubblicazioni delle interviste ma farò del mio meglio per essere costante. 
La prima pazza a cui ho pensato e che ha deciso di buttarsi con me in questa avventura, è Elisa del Tempo di Ely. Adoro le sue creazioni, così pulite, colorate e frizzanti ma non è solo questo che mi ha spinto a intervistarla per prima. Infatti ultimamente siamo diventate amiche virtuali, se così si può dire. Ci sono persone che le senti vicine anche se non le hai mai incontrate. Ma non perdiamo altro tempo!



1) Parlaci un po' di te, tutto quello che ti viene in mente e che pensi ti rappresenti.

La prima domanda che mi poni è una tra le più difficili. Quando ho aperto il blog infatti, la cosa che mi ha richiesto più tempo è stata la mia presentazione, quindi permettimi di farlo alla stessa maniera!!!
“Mi chiamo Elisa, ma spero che tutti si rivolgano a me con un più confidenziale “Ely”.
Ho studiato moda e costume specializzandomi poi in maglieria, ma devo ancora capirne il senso visto che ad oggi i vestiti mi piace solo comprarli!
La mia indole artistica comunque trova conferma nel fatto che, nonostante abbia studiato arte e odi follemente tutto quello che riguarda tecnologia e numeri, al momento sia socia presso la ditta di famiglia e mi occupi di preventivi e fatture quindi, come ogni buona artista che si rispetti, sono folle, con una doppia personalità e psicologicamente instabile!
Vivo in campagna a Viserba, in una casetta color glicine insieme a due supereroi: mio marito Andrea, che se potesse si farebbe chiamare Clark Kent e si trasformerebbe in Superman in una delle poche cabine telefoniche rimaste, e il nostro gatto Teodoro che si crede Wolverine tanto usa i suoi artigli! Ma non importa, nonostante probabilmente stia progettando di uccidermi, voglio ostinarmi a credere che i segni sul mio corpo lasciati da anni di lotte, siano solo gesti di affetto.
Ho aperto il blog per raccontare quello che faccio nel tempo che mi ritaglio… magari anche maluccio, ma rilassandomi e divertendomi! 


2) Qual'è la tecnica/che che ami utilizzare e cosa ti ha portato a scoprirle e usarle? 
Fino ad un paio di anni fa, odiavo la macchina da cucire. Finita la scuola, all'età di 19 anni, quella che usavo per le lezioni di costume è finita nel bidone... Non la potevo vedere!
Creavo principalmente bijoux ricami e qualcosa in feltro, ma poi un anno, per Natale, mi sono impuntata su delle spille in stoffa che volevo fare per le mie amiche e così ho sottratto la macchina da cucire alla suocera per una settimana. Ora chi cuce sa bene cosa vuol dire!!! A Natale sotto l'albero ho trovato la mia nuova amica e da quel giorno siamo inseparabili.


3) Cosa ami maggiormente creare e da cosa ti fai ispirare? 
Se proprio devo scegliere, credo che in assoluto siano i quadri nascita. Pensare che un bimbo lo avrà nella sua cameretta per anni e anni e che magari da grande lo guarderà pensando a quel giorno, mi riempie di gioia!
Mi faccio ispirare... Dal momento, da come mi sento io, da un accostamento nato per caso, dalla persona che riceverà quello che sto creando.
4) Per te la creatività è un hobby o un lavoro? 
Mi piacerebbe poter dire che è un lavoro, ma al momento è solo un hobby (che ogni tanto diventa un lavoretto) 
5) Quali sono i canali che preferisci usare per la vendita delle tue creazioni? 
Credo che il passaparola sia quello più efficace, ma ho aperto anche un piccolo negozietto su Blomming e da poche settimane ho anche esposto qualcosina in paio di negozietti.
6) Dove ami maggiormente vagare alla ricerca dei materiali che utilizzi? 
In base alla tecnica che devo utilizzare ho quattro/cinque negozi della zona che frequento.
Per quello che non riesco a reperire mi rivolgo a siti specializzati


7) Hai delle muse ispiratrici o delle creative che ami particolarmente?

Devo dire che Pinterest aiuta parecchio, almeno per l'idea di base su cui lavorare e studiare un progetto.
Creative che amo ce ne sono tantissime! Mi spiacerebbe citarne solo alcune... Posso passare?!? 
8) Che progetti e desideri hai per il futuro? 
 Il periodo è quello che è... Il mio desiderio più grande per il futuro è trovare la vera serenità. Nel tempo che mi ritaglio, creare, mi concede quella serenità che spero un giorno riempia tutta la giornata.


9) Perchè per te è importare dare alla luce le tue creature? 
Sicuramente per quello che ho appena scritto, ma anche per sperimentare, migliorarmi e magari fare anche felice chi le riceve!
10) Cosa ti senti di consigliare alle ragazze che si affacciano timidamente in questo mondo e che vorrebbero imparare a cucire? 
Guardate dei video tutorial e partecipate ai SAL che alcuni blog organizzano, per imparare le basi del cucito o della tecnica che volete conoscere. Provate e riprovate e anche se sbagliate, divertitevi e non demordete! 

"Grazie Sara, questa tua bellissima idea è la prova che la creatività può farci trovare tanti nuovi amici e quel po' di serenità che ci manda avanti anche nei momenti difficili! 


Grazie a te Elisa per aver voluto dedicare un po' del tuo tempo a questo progetto. E a dimostrazione della sua gentilezza ha deciso di ricambiare l'intervista alla sottoscritta, scrivendo in contemporanea con me un post analogo a questo, dedicato a Sogni Risplendono, grazie mille!!!

Come concludere questa prima intervista? Augurandomi che vi sia piaciuta, che vi abbia fatto scoprire una nuova artista e che le prossime ad apparire sul mio blog siate voi. 
A presto, Sara.

6 commenti:

  1. Grazie... davvero! A te e ai nostri blog!
    Mi sono anche commossa, si potrà?!? -.-'

    RispondiElimina
  2. Che bella questa idea delle interviste! Piacevolissima e bravissima Elisa!
    A quando un'altra?
    Un abbraccio e una preghiera per i tuoi momenti difficili. Forza!
    Michela

    RispondiElimina
  3. Bella quest'intervista doppia!
    E non mollare mi raccomando! I momenti difficili ci sono sempre, sta a noi trasformarli in qualcosa di positivo e ricco di nuovi spunti!
    Un bacione!

    Elisa

    RispondiElimina
  4. cara Sara, eccomi arrivo dalla casetta virtuale della mia amica Ely, non potevo non leggere questa intervista, che mi fa scoprire tante belle cose di un amica così cara come Ely...
    dolce, gentile, generosa...queste sono altre doti di Ely, che probabilmente anche tu hai avuto occasione di scoprire
    ora conosco anche te Sara, le tue passioni i tuoi hobby...
    gironzolerò un po nel tuo blog, anche se tu non mi vedrai, ci sono alcuni titoli dei tuoi post che hanno attirato la mia attenzione...
    ciao Sara Valeria

    RispondiElimina
  5. Ciao Sara bellissima l'idea dell'intervista, sia tu che Ely mi siete piaciute subito e con voi le vostre creazioni...e guarda caso ho vinto proprio i vostri giveway...che coincidenza!!! Le tue stoffine le tengo ancora gelosamente nel cassetto da quanto mi piacciono...ma prima o poi le tiro fuori!!!
    un abbraccio
    Carmen

    RispondiElimina
  6. Ciao sara, non ti conoscevo ma grazie all'intervista "doppia e incrociata2 sono capitata da te...complimenti per l'idea ma soprattutto...complimenti per questo blog!!! è tutto delizioso, ti seguo!

    RispondiElimina