martedì 12 gennaio 2016

Voglio fare la creativa! Ecco come.

Voi forse non ci crederete ma ricevo ogni settimana tante e-mail e messaggi di ragazze che mi scrivono per avere consigli, conforto o anche solo per scambiare opinioni e pareri sul mondo dell'handmade. Spero che le mie risposte siano arrivate tutte, perchè a volte non ricevo più notizie e il dubbio mi viene. Detto questo, trovo assurdo che nel 2016 debba leggere ancora tante storie di donne che hanno perso il lavoro in seguito alla maternità, lo trovo un insulto alla vita, oltre che alla dignità delle persone. Tante mamme sono rimaste a casa sentendosi amareggiate, a volte inutili e spesso in difficoltà economiche e per questo cercano di contribuire al bilancio famigliare come possono. Alcune di queste lo fanno proprio con piccoli lavori di cucito creativo, qualcuna mi ha anche ringraziato per i miei tutorial perchè sono serviti proprio per imparare e cominciare così a vendere qualcosina. E allora voglio rendermi ancora più utile, sono solo una goccia in mezzo al mare ovviamente ma forse anche questa piccola gocciolina potrà servire ad aiutare qualcuno.
Dopo il post dove davo piccoli consigli per vendere handmade, oggi voglio scriverne un altro dove metto nero su bianco le risposte alle domande che mi vengono fatte più di frequente. Per me ormai (e forse anche per tante di voi) queste sono cose all'ordine del giorno ma per chi comincia a muovere i primi passi ora non è così. Quindi cosa dirvi se non "Buona lettura!"?.



POSSO LAVORARE SENZA PARTITA IVA?

Questa è di sicuro la domanda che mi viene fatta più di frequente. Sì, si può ma a una condizione, non dovete superare i 5000  € lordi annui ed  questa deve essere la vostra unica fonte di guadagno. Nel caso abbiate un altro lavoro lo potete fare lo stesso ma dovrete aggiungerlo alla vostra dichiarazione dei redditi alla voce "altri redditi". Questo per lo meno è quello che mi è stato detto al CAF quando avevo chiesto per me, la normativa è il D.Lgs n. 276/2003 che regola il lavoro occasionale. Se volete approfondire l'argomento un bel libro che vi consiglio e che comprai anche io a suo tempo, è Fisco amico per creativi, sono arrivati alla terza ristampa con tutte le ultime novità. E' importante fare sempre le ricevute di ogni vostra vendita e conservarle con amore nel caso decidessero di fare dei controlli fiscali. In questo modo potrete dimostrare da dove arrivano quei soldini che sono stati versati sul vostro conto. Le ricevute che dovete usare sono quelle generiche, si trovano i blocchetti in cartoleria e costano pochi euro. 

COME FARMI PAGARE? DEVO CHIEDERE UN ANTICIPO?

Aaaahhhh che domanda spinosa! Partiamo dall'inizio, come farsi pagare. Se partecipate a mercatini o fiere del settore, ovviamente in contanti e fin qui direi che ci siamo. Se invece volete fare come me la vendita on-line allora le strade sono tante. Potete chiedere di farvi fare un bonifico, oppure una ricarica postepay o ancora ricarica paypal. Per quest'ultimo caso ricordatevi di aggiungere le spese di commissione, che ahimè incidono un bel po'. Queste spese non sono uguali in tutto il mondo, per l'Italia sono del 3,5 % mentre per la Svizzera (giusto per farvi un esempio che conosco) è del 4,7 %. Altro metodo per farvi pagare è vendere le vostre creazioni tramite negozi on-line, sia che vi appoggiate a piattaforme comuni (Dawanda, A little market, Big Cartel ecc) oppure un vostro negozio personale. In quel caso l'acquirente pagherà direttamente tramite il sito, io ho collegato per ora solo il mio conto paypal ma si può mettere quel che si vuole. 
Per quanto riguarda l'anticipo...beh vedete voi. Io all'inizio non lo chiedevo mai e infatti ho preso diverse fregature. Ora di fregature non ne posso proprio più prendere (e mi sono anche un po' stancata di essere presa in giro) e quindi lo chiedo ma solo per gli articoli personalizzati. Questo per il semplice motivo che se faccio uno zainetto con ricamato Ludovica e la cliente non paga, quello zaino mi rimane sicuro invenduto perchè sarebbe pressochè impossibile trovare un'altra mamma con gli stessi gusti in fatto di colori e soggetti e con la bimba con lo stesso nome. Per tutto il resto continuo a fidarmi, le fregature continuano ad arrivare (raramente ma ci sono) ma se mi rimane invenduto un fasciatoio lo metto nel mio negozio Dawanda e nel giro di poco trova casa. Questo è il mio modo di lavorare, vedete voi come siete più a vostro agio, so di ragazze che chiedono l'anticipo su tutto.


COME SPEDISCO?

Non con le poste italiane!!!!! Mi dispiace molto dirlo ma sono davvero terribili. Se usate la posta prioritaria 1 pacco su 5 sparisce (si sono fregati anche la calza che avevo fatto con tanto amore per il Giveaway), se usate la raccomandata è cara come il fuoco e allora tanto vale andare di corriere, così non dovete neanche uscire di casa e farvi la fila. Di corrieri ce ne sono tanti, io uso SDA appoggiandomi al sito di Spediamo.it, credo sia quello che usano un po' tutte. Mi trovo bene con loro, ho fatto più di 200 spedizioni e sono state davvero poche le volte che ho avuto problemi. Però non credo che dipenda dalla serietà del sito o di SDA, bensì dal singolo operatore che prende in carico il pacco.Comunque ve lo consiglio. Unico neo è che siete voi a dover sbrigare eventuali pratiche di giacenze o problemucci vari e questo porta via un sacco di tempo.


COME MI ORGANIZZO PER SPEDIRE?

Le strade sono due: comprate le scatole o andate di riciclo selvaggio. Io faccio un mix, le buste per articoli piccini le compro, per ora vado in cartoleria ma sono davvero care, appena farò il trasloco le acquisterò all'ingrosso on-line perchè si risparmia molto. Per le scatole invece le riciclo. Le migliori sono quelle della farmacia, almeno per me. Infatti, oltre ad essere in buone condizioni hanno spesso le dimensioni adatte, non troppo grandi ma neanche troppo piccole. Il problema per me è che ho bisogno sempre di grandi quantitativi e la ricerca delle scatole comincia a diventare un problema, ormai anche mia madre e mio marito quando vanno in giro controllano per vedere se ci sono scatole (per questo è bene farsi amico qualche negoziante o studiarsi i giorni in cui tali negozianti mettono fuori le scatole per il ritiro porta a porta). Se invece volete degli imballaggi belli, li potete sempre acquistare on-line, ad esempio qui. Però questo ha un costo, quindi conteggiatelo quando fate i vostri conti. Così come va conteggiato il costo della carta da pacchi e il nastro, non sembra ma incidono tanto.


DOVE POSSO ACQUISTARE I BIGLIETTI DA VISITA?

Dentro ad ogni pacchettino confezionato con amore mettete sempre il vostro biglietto da visita con tutti i vostri riferimenti. Io li faccio da Vistaprint e mi trovo benone. Da poco mi hanno anche consigliato Pixartprinting, non so come facciano i bigliettini da visita ma ho fatto fare questi volantini che sono venuti benissimo! Sono tipo cartoline, molto carine da inserire nelle confezioni regalo. 


E LE ETICHETTE PER LE MIE CREAZIONI?

Se siete all'inizio fatevele da voi, ho iniziato così anche io. Seguendo questo tutorial si hanno buoni risultati ma ad un certo punto ho dovuto rinunciarci perchè è un lavoro lungo e il tempo, come sapete, è sempre tiranno. Ora le faccio fare da questo sito tedesco, la traduzione italiana è pessima ma comprensibile, la spedizione costa pochissimo e alla fine, se fate il conteggio di quanto vi costa farle con la carta termoadesiva, non cambia poi molto. 


DOVE COMPRI LA STOFFA?
Al 90 % la compro in un negozio bellissimo che c'è dalle mie parti (per chi abitasse nella provincia di Cagliari è a Quartu, nella piazza del comune, Fratelli Massa). Inutile cercare il sito perchè....beh hanno ancora i prezzi in lire, figuriamoci il sito! Sì, avete capito bene, prezzi in lire, i proprietari sono dei personaggi ma hanno un sacco di stoffa ad ottimi prezzi. Per il resto, come tutte, mi affido a Tessuti.com. Fanno spesso promozioni, sconti o buoni per cui, alla fine, non pago quasi mai la spedizione per intero. 


Mamma mia che papiro che ho scritto, spero non vi siate addormentate alla quarta riga! Ci tenevo molto a scrivere questo post, spero con tutto il cuore che possa esservi utile e che la vostra passione possa regalarvi tante tante soddisfazioni.
Se avete altre domande scrivetemi pure, meglio per e-mail o su FB, perchè spesso e volentieri, se non avete account google, le risposte ai commenti sul blog non arrivano.

Vi auguro una bellissima serata!
Sara

10 commenti:

  1. Grazie Sara, sei davvero gentilissima a condividere questi suggerimenti!
    Proverò ad informarmi su Spediamo.it, finora ho sempre usato le Poste Italiane... e ho avuto qualche problema... :-( Purtroppo lavorando fuori casa, in un'altra città, non posso essere a casa per i corrieri e per questo le poste in effetti sono comode, posso portarmi dietro i pacchetti da spedire e fare un salto alla posta durante la pausa pranzo. Ci penserò. Intanto grazie mille!!!

    RispondiElimina
  2. Ancora una volta ti ringrazio per tutti questi preziosi consigli. Sei veramente super e le tue creazioni splendide. Spero che la tua attività andrà sempre al meglio!

    RispondiElimina
  3. Carissima Sara, grazie mille per i tuoi preziosi consigli, sono sempre molto utili a noi creative che cerchiamo di fare del nostro hobby un lavoro. Sto valutando l'idea di aprire un shop on-line, sono un po' reticente a riguardo ma prima o poi credo che dovrò lanciarmi in questa nuova avventura se voglio far conoscere il mio lavoro. Anche io uso spediamo.it, e' una soluzione molto comoda e soprattutto i pacchi vengono consegnati in tempi molto rapidi considerato che anche io abito in un'isola, la Sicilia.
    Ti abbraccio e ti ringrazio ancora per aver condiviso la tua esperienza con tutte noi e buona fortuna!
    Giusy

    RispondiElimina
  4. Sei davvero meravigliosa a condividere con tutte noi i tuoi piccoli segreti per mandare avanti la tua attività! Non è da tutte! Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Grazie Sara, veramente utilissimo il tuo post.
    Mi hai risposto a tante domande che mi sto facendo proprio in questi giorni.
    Grazie 1000
    Milly

    RispondiElimina
  6. BRAVA SARA, VERAMENTE BELLO QUESTO POST E ANCHE L'ALTRO COLLEGATO CHE MI ERO PERSA. DEVO DIRE CHE SEI CRESCITA TANTISSIMO, HO PIACERE PER TE SE LE COSE STIANO GIRANDO BENE. TI AUGURO TANTA CREATIVITA' E RANTO BENE

    CIAO A.

    RispondiElimina
  7. Un post davvero interessante, ricco di informazioni molto utili
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  8. Sempre Generosa a condividere il tuo sapere...sei una persona meravigliosa!

    RispondiElimina
  9. un post interessantissimo, brava!!!!!!!!! tante utili informazioni, che servono a tutte!!! un grande abbraccio lory

    RispondiElimina
  10. grazie Sara...una vera miniera di informazioni

    RispondiElimina